in

Le regole di ubbidienza del cane

L’Obedience trial altro non è che uno sport per cani dove l’animale a quattro zampe deve istituire in modo davvero perfetto tutto un insieme di compiti predefinito, soltanto però se diretto a farlo è il suo conduttore. Esistono dei veri e propri regolamenti di obbedienza che sono riconosciuti dall’ American kennel Club.

In base a questo sport è facile capire e riconoscere soprattutto i cani addestrati. Inoltre, addestrare un cane in tal senso, secondo le regole dell’ American kennel Club ha i suoi vantaggi. Nello specifico, sembra che possa aumentare l’affidabilità e la comprensione del cane nel rispondere a quelli che sono i comandi più semplici, come “giù”, “sedere”,” venire”,” stare” e “tacco”.

In cosa consiste la performace? Sostanzialmente il cane insieme al suo conduttore eseguono tutta una serie di esercizi di obbedienza che sono già predefiniti e valutati poi da un giudice. Durante questa performance, il cane avrò soltanto un compito ovvero dimostrare di avere una competenza di base, ricevendo poi dalla giuria un punteggio.

Anche il conduttore avrà un ruolo determinante, perché dovrà allenarsi al fine di ottenere dei punteggi più alti e ovviamente ambire a vincere la competizione.

All’Obedience Dog Championships, solitamente partecipano diverse squadre che rappresentano perlopiù le regioni del Regno Unito ovvero Scozia, Nord, Midlands, Western, Southern, Galles e Irlanda del Nord. Vengono Mostrati bene 5 livelli di competizione per obbedienza, con lo scopo di dimostrare varie razze nonché livelli di competizione.

Ogni squadra dovrà avere un principiante, due novizi, due classi, una classe B e una classe C. Gli obedience dog Championships di Crufts si svolgono nel Regno Unito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Agility dog, le competizioni più entusiasmanti

Quando lo sport è anche intrattenimento e spettacolo